Tipologie di filamenti in Nylon per la stampa 3D

Stampanti 3D e filamenti, Tutto Commenti (1)

Fino ad oggi abbiamo avuto solo esperienze positive con i filamenti Taulman e con il nostro PA.

Il marchio Taulman si è distinto per qualità ed affidabilità. Non è da meno il nostro PA (nylon), equiparabile per qualità al nylon Taulman 618, ma ad un prezzo più accessibile.

Il Nylon Taulman 618 è il più comune, specificamente progettato per le applicazioni di stampa 3D, dove si ricerca un eccellente legame superficiale.

Ridotto assorbimento dell’umidità.
Ottima resistenza allo strappo.
Resistenza alla trazione: PSI 9572.
Allungamento a rottura: 300%.
Assorbimento della tintura, utile perché il Nylon Taulman 618 è disponibile solo nel colore neutro, ma possiamo utilizzare le comuni tinture per capi d’abbigliamento.
Un oggetto stampato con Taulman 618 si presenta in gradazioni che vanno dal luminoso bianco naturale a una superficie traslucida.
Soddisfa i requisiti ” REACH ” dell’UE, come definito dall’Agenzia europea per le sostanze chimiche ECHA.
Non contiene sostanze chimiche tossiche ed è inerte per il corpo.

Comportamento durante la stampa e consigli
Non emette fumi. Se si formano degli sbuffi di fumo, in realtà è vapore acqueo. Bisogna assicurarsi di lasciar asciugare le bobine di nylon, se sono state lasciate in luoghi umidi (trasporto compreso), per almeno 18 ore.
Non si attacca alle basi di stampa in vetro o alluminio!
Stampare tra 235° C e i 260° C è la temperatura migliore per la maggior parte delle stampe.
La velocità di stampa dipende dalla stampante: stampare con una velocità di 28 millimetri/s per 34 millimetri/s in generale porta ad un buon risultato.

Abbiamo testato una novità in fatto di nylon: il cosiddetto Bridge.
Soprannominato “Bridge” o “Ponte” perché unisce la forza del nylon 645 con il prezzo dei filamenti termoplastici più comuni come ABS e PLA, consentendo a qualsiasi utente di scegliere il miglior materiale in base alle sue esigenze di stampa, senza rinunciare alla convenienza del prezzo.
Una misura di resistenza alla trazione certificata in Laboratorio.
I primi campioni stampati sono stati inviati ai laboratori St Louis, accreditati per la certificazione.
I laboratori hanno riportato un valore di resistenza alla trazione di 4800 PSI per le parti stampate con Bridge.
Migliore adesione alla piattaforma di stampa.
Chiunque abbia stampato con il nylon ha sperimentato vari problemi di aderenza al piano di stampa. Date le caratteristiche di questo materiale, il piano più adatto per lavorare si è rivelato la Bakelite (Garolite – LE), un materiale non facilissimo da reperire, che andava generalmente tagliato con qualche difficoltà a misura per rivestire la piattaforma di stampa. Con il nuovo Bridge, l’adesione viene perfettamente garantita dall’utilizzo di un semplice piano di stampa in nylon.
Ridotto assorbimento dell’acqua causato dall’umidità locale.
Se bagnato, non provocherà più uno scoppiettio all’inizio della stampa, ma fuoriuscirà solo un leggero vapore.
Non richiede particolari attenzioni come temperatura di conservazione, basta mantenerlo leggermente essiccato d’inverno e riscaldato d’estate.
Valutazione non distruttiva (Opacità).
Verifica visiva delle parti stampate, grazie alla trasparenza del Bridge. Utile soprattutto per la prototipazione in ambito clinico. Anche in caso di stampe “troppo veloci”, permette di individuare problemi di riempimento anche laddove dall’esterno le stampe possano sembrare corrette.
Ridotta Ritrazione.
Lo stesso processo che riduce l’assorbimento dell’acqua aiuta anche a ridurre il ritiro del materiale.
Sebbene il Nylon presenti comunque un ritiro leggermente superiore a quello dell’ABS, il Bridge presenta valori di ritiro sensibilmente inferiori a quello degli altri Nylon per estrusione.

Il terzo filamento Taulman Nylon è il 645, inimitabile quando si richieda:
forza tensile St : 12,428 psi;
legame superficiale e allungamento a rottura = 300%;
ridotto assorbimento d’acqua;
resistenza allo strappo;
trasparenza.
La stampa con Taulman 645 è simile a quella con Taulman 618.
La temperatura consigliata va da 230 ° C a 265 ° C.
Taulman 645 ha proprietà paragonabili a Taulman 618, ma con un miglioramento di resistenza, proprietà di superficie di legame e trasparenza.
Soddisfa i requisiti ” REACH ” dell’UE, come definito dall’Agenzia europea per le sostanze chimiche ECHA.
Non contiene sostanze chimiche tossiche ed è inerte per il corpo.

Comportamento durante la stampa e consigli
Taulman 645 ha una viscosità leggermente superiore rispetto ad altri materiali di stampa.
Poiché l’altezza dello strato supera di più del 50% del diametro dell’ugello, la velocità di stampa dovrebbe essere regolata verso il basso dal 10 % – 20 %.
Svincolo: a causa di una viscosità leggermente superiore, può essere necessario allungare la distanza di svincolo.
Bolle eccessive nel filo di stampa sono l’indicazione di una temperatura superiore a quella richiesta. Ridurre la temperatura di stampa al di sotto dei 238°C, si tradurrà in meno opacità; questo però ridurrà l’incollaggio a strati superiore al 25 % del diametro dell’ugello.
Il ritiro è equiparabile a quello dell’ ABS e può essere controllato usando la Garolite ( LE) come copertura del piano di stampa o il semplice piano in nylon.

Infine il nostro PA, acronimo di Poli-Ammide (nylon).
Un materiale durevole, tenace e resistente.
Destinato alla produzione di parti complesse e mobili, perché ha una buona resistenza chimica ed elevate performance meccaniche.
Non contiene sostanze chimiche tossiche ed è inerte per il corpo.
Non emette odori né fumi.
Per evitare sbuffi di fumo lasciar asciugare le bobine di nylon, se sono state lasciate in luoghi umidi (trasporto compreso), per almeno 18 ore.

Consigli per la stampa
Non si attacca alle basi di stampa in vetro o alluminio!
Stampare tra 2220°C a 240°C è la temperatura migliore per la maggior parte delle stampe.

Dunque ora non ci resta che accendere la nostra stampante Sharebot Ng e montare un bel piano in nylon, che sicuramente non ci darà problemi durante la stampa!

Contattaci per informazioni sul piano di stampa per i filamenti in Nylon!

PUOI COMPRARE I NOSTRI FILAMENTI SU  www.drop3dfilaments.com

Pin It

» Stampanti 3D e filamenti, Tutto » Tipologie di filamenti in Nylon...
Il 12 giugno 2014
Da
, , , , , ,

One Response to Tipologie di filamenti in Nylon per la stampa 3D

  1. […] Nylon. Per la stampa 3D possono essere usati filamenti di Nylon. Si tratta di un materiale leggero, resistente e flessibile, che non produce fumi od odori durante la stampa. Per le sue caratteristiche peculiari potrebbe essere impiegato in ambito biomedicale. Approfondisci. […]

« »